TAVOLO AMARCORD

Il tavolo Amarcord prevede il coinvolgimento dei centri anziani dei comuni di Fiumicino e Cerveteri. Il “paesaggio”, elemento centrale del Contratto di Fiume Arrone, oltre ad essere definito da fattori naturali e umani è ugualmente determinato dalla percezione delle popolazioni che lo abitano. Il paesaggio possiede infatti una natura relazionale. Il modo in cui le popolazioni locali percepiscono le relazioni tra i diversi elementi attribuisce infatti al paesaggio determinati significati e valori, fondamentali per la definizione degli obiettivi del Contratto di Fiume. Gli anziani, la loro memoria e il sapere locale rappresentano una risorsa fondamentale per i contratti di fiume.

Tra gli obiettivi di questo tavolo c’è quello di allargare il processo alla dimensione immateriale della storia e del paesaggio. Gli incontri saranno un momento di condivisione, dialogo e confronto e vogliono fornire una narrazione condivisa delle bellezze del territorio. Tramite le narrazioni, i racconti, la memoria e le tradizioni sarà infatti possibile ricostruire i legami spaziali tradizionali e approfondire la ricchezza naturalistica che caratterizza il territorio.

Sarà inoltre un’occasione per rafforzare il legame tra sapere tecnico e sapere locale e fornirà un nuovo scenario da cui impostare nuove progettualità.